Recupero accise

Interfacciandosi direttamente con l'Agenzia delle Dogane per l'espletamento delle pratiche necessarie, Piemonte Petroli offre assistenza completa per il recupero delle accise in riferimento a: Forza Motrice, Autoproduzione di Energia Elettrica, Usi Mineralogici, Autotrasporto.

Forza Motrice

Le aziende che per lo svolgimento della loro attività utilizzano macchinari dotati di motori che generano forza motrice come escavatori, ruspe, macchine per il movimento terra etc. possono usufruire di un rimborso sull'aliquota ordinaria dell'accisa pari al 70%, che corrisponde attualmente a circa 0,43 € per ogni litro di gasolio.  Per ottenere il rimborso è necessario installare sulle macchine di un apposito misuratore approvato dall'Agenzia delle Dogane. Piemonte Petroli supporta i propri clienti per l'espletamento di tutte le pratiche burocratiche necessarie ad ottenere il rimborso, che viene erogato dagli uffici competenti sottoforma di un buono trimestrale da utilizzarsi per l'acquisto di nuovo carburante.

Autoproduzione di Energia Elettrica 

Simili benefici fiscali sono previsti anche per l'Autoproduzione di Energia Elettrica e gli Usi Mineralogici, come stabilito dalla Circolare 5/D del 12 marzo 2010 dell'agenzia dell Dogane nonché dalla Direttiva Cominitaria 2003/96CE.  In seguito all'espletamento di specifiche pratiche ed all'installazione di un misuratore fiscale costituito da un contatore di energia elettrica è possibile ottenere il recupero delle accise pari a 0,613 €/l, a fronte di un'accisa pari a 0,619 €/l.

Usi Mineralogici

Il recupero delle accise riguarda infine anche l'utilizzo di gasolio, gpl, energia elettrica e gas metano nei processi mineralogici e di riduzione chimica, elettrolitici e metallurgici. Settori interessati sono ad esempio quello per la produzione di calcestruzzo e cemento, la produzione di ceramiche, la lavorazione del vetro, la produzione di conglomerato bituminoso. In questo caso il valore in euro dell'accisa che è possibile recuperare è pari a 0,0125 € moltiplicato per il consumo di energia di tutti i macchinari coinvolti nel ciclo produttivo.

Autotrasportatori

Coloro che esercitano attività di autoptrasporto in conto proprio o per conto terzi secondo quanto stabilito dal D.P.R. 09/06/2000, n. 277 possono beneficiare di un credito d'imposta sui consumi di gasolio presentando apposita domanda all'Agenzia delle Dogane. La richiesta deve essere presentata con cadenza trimestrale, secondo quanto stabilito all'art. 61 del D.L. n.1/2012.L'agevolazione è pari a 214,18 Euro ogni 1000 litri di gasolio ed il credito può essere utilizzato in compensazione fino al 31 dicembre.
 
In riferimento alle cisterne gasolio, la pratica "prevenzione incendi" è obbligatoria per tutti gli Autotrasportatori che recuperano le accise ed hanno serbatoi di capacità superiore ai mille litri. Sono esentati gli Agricoltori i cui serbatoi hanno una capacità inferiore ai 4 mila litri. Per capacità superiori a tale limite anche gli Agricoltori devono adeguarsi alla normativa vigente per gli Autotrasportatori.

Contattaci per richiedere i nostri servizi:


Nome:*
Azienda:
E-mail:*
Telefono:*
Oggetto:*
Messaggio:*

Piemonte Petroli Srl

 

Sede Legale:

Via Gonzaga 5

20124 Milano

P.IVA: 02480920061

Tel. e Fax: +39 0131451959

Mobile: +39 334 744 61 44